Children coloring pages

Colori ippocamini

Sebbene gli ippocampi sembrino essere molto diversi dalle altre creature marine, sono comunque dei poissons. Allo stesso titolo del saumone o del tonno, appartengono alla classe dei pesci ossei. Per averne la conferma, basta mettere un ippocampo in posizione allongata e verificare che i tratti dei poissons sono più che evidenti.

Visivamente, l’ippocampo dà l’impressione di essere una fusione di più animali di natura diversa. Per esempio, l’ippocampo ha una testa di cavallo, la sua coda è simile a quella di un cane e ha la stessa pelle del canguro. L’altra particolarità dell’ippocampo sono le sue pupille che si muovono in modo indipendente e che coprono più direzioni alla volta. L’animale non ha mai avuto problemi di salute. Al suo posto si trova una serie di placche ossee che formano degli aneurismi e sono ricoperte da una pelle fine. Alcune specie presentano anche delle spine, delle spine ossee o dei filamenti cutanei.

Gli ippocampi sono anche dei maestri del camuffamento. Grazie ai filamenti di pelle, i quali sono gli unici a poter essere utilizzati, arrivano a cambiare colore per poter sparire senza essere riparati. Durante i saluti quotidiani e le parate notturne, si osserva anche un forte cambiamento di colore negli ippocampi. Si distinguono gli ippocampi maschili da quelli femminili grazie alla presenza di una sacca di rivestimento, presente solo nei maschi.

La taglia di un ippocampo varia in funzione della sua specie e della sua età. Misurata dalla coda alla zampa, la lunghezza di un ippocampo è di 2 cm per le specie più piccole e di 30-35 cm per quelle più grandi. Il suo peso varia anche in funzione dell’età, ma anche della lunghezza.

Pensate che i vostri bambini siano preoccupati di avere dei disegni di ippocampi da colorare? Si oui, alors vous pouvez en télécharger sur https://my-colorings-page.com// pour leur faire plaisir.